Home Cultura Biella, uomini in scarpe rosse per dire ‘basta’ alla violenza sulle donne

Biella, uomini in scarpe rosse per dire ‘basta’ alla violenza sulle donne

55
0

Biella, 2 marzo – Un’iniziativa significativa e d’impatto, quella organizzata sabato 27 febbraio a Biella.

Protagonisti di un flashmob con scarpe e mascherina rossa, uomini in corteo contro la violenza sulle donne.

L’iniziativa organizzata in questo periodo dell’anno per non far spegnere l’attenzione su un argomento di vitale divulgazione, al di là delle giornate internazionali dedicate alle donne, assume un valore aggiunto dal momento che sottolinea l’importanza di sostenere le donne ogni giorno dell’anno.

La manifestazione ‘Uomini in scarpe rosse’, ha visto un nutrito gruppo di signori, attraversare la città di Biella con ai piedi sneaker o scarponcini rossi, accompagnate da una mascherina in tinta.

Il flashmob è stato organizzato da Paolo Zanone, imprenditore tessile e direttore artistico della compagnia Teatrando di Biella. La sua decisione è scaturita dalla lettura di un articolo giornalistico in cui si evidenziava che purtroppo fossero sempre le donne a sostenere iniziative di denuncia e prevenzione contro gli abusi femminili.

Così gli uomini di Biella, partiti dal Ponte della Maddalena, sono arrivati fino al centro città dove hanno mostrato una serie di cartelli, per parlare “da uomo a uomo” e porre fine alla violenza sulle donne.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here