Home Primo piano Frattamaggiore – Festa delle donne. Un anno di attività del Centro antiviolenza...

Frattamaggiore – Festa delle donne. Un anno di attività del Centro antiviolenza dell’area a Nord di Napoli

1395
0

“Un anno di attività in difesa delle donne”, questo il tema del convegno promosso dal Centro antiviolenza “Libera – Mente Donna” dell’Ambito N17 e dal Comune di Frattamaggiore in occasione della Festa della donna, mercoledì 8 marzo, alle 10.30, nella sala consiliare del Comune di Frattamaggiore, in piazza Umberto I.

L’incontro permetterà di fare un bilancio del primo anno di attività del centro antiviolenza messo a disposizione delle donne di Frattamaggiore, Frattaminore, Grumo Nevano, Casandrino e Sant’Antimo. Il centro si è occupato di accoglienza telefonica, consulenza psicologica, assistenza e consulenza legale, tante iniziative di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere soprattutto nelle scuole. Dopo un anno di lavoro sono stati raccolti tutti i dati relativi al tema e saranno resi pubblici alla cittadinanza. In totale si tratta di 40 casi trattati.

Ad illustrare i dati di questo primo anno saranno la sociologa Rossella Ianniciello, referente del Centro antiviolenza Libera Mente Donna per l’Ambito N17, la psicologa Rosaria Dell’Aversana, responsabile del Centro antiviolenza “Libera – Mente Donna”, la mediatrice culturale del Centro, Fulvia Marchese, Assunta Borzacchiello, psicoterapeuta e psicologa del Centro, e Francesca Sorvillo, avvocato penalista del Centro.

Successivamente, dopo un monologo sul tema della violenza alle donne di Paola Cortellesi, recitato dall’attrice Lia Barra, la parola passerà ai rappresentanti istituzionali che parteciperanno a una tavola rotonda. Tra i partecipanti, moderati dal direttore di Cogito, Antonio Iazzetta, ci saranno Lucia Fortini, assessore regionale alle Poli- tiche sociali, Arcangelo Cappuccio, coordinatore dell’Ufficio di piano Ambito N17, Marco Antonio Del Prete, sindaco di Frattamaggiore, Francesco Piemonte, sindaco di Sant’Antimo, Giuseppe Bencivenga, sindaco di Frattaminore, Sossio Chianese, sindaco di Casandrino, e Pietro Chiacchio, sindaco di Grumo Nevano.

“Sono troppe le donne che subiscono violenza in famiglia e che restano in silenzio – commenta il Sindaco Marco Antonio Del Prete. Per questo ho pensato che fosse necessario dotare il nostro territorio di una struttura capace di dare un supporto reale, capace di dare assistenza nei momenti di difficoltà. I dati raccolti in quest’anno ci spingono a fare ancora di più, nessuna donna deve sentirsi sola. Per loro le porte del comune e di questo sportello, resteranno sempre aperte”.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here