Home Cultura CARDITO – Approda al The Golden Pot la rock band sovietica dei...

CARDITO – Approda al The Golden Pot la rock band sovietica dei Bez Dna, si esibiranno con gli Osanna di Lino Vairetti

1738
0
Dalla Russia con amore. Il gruppo rock dei BEZ_DNA (in foto copertina) originari di Taganrog – città a
sud della Russia sulle rive del Don, che ha dato i natali ad Anton Checov – approda
a Napoli e precisamente al The Golden Pot di Cardito per la prima volta e per un unico
ed esclusivo concerto che avrà come ospiti Lino Vairetti e Sasà Priore degli
Osanna. Il concerto è un vero e proprio interscambio culturale, musicale e fraterno,
programmato ed organizzato dopo il successo ottenuto proprio a Taganrog il 6
marzo del 2016, dagli Osanna – rappresentati dal leader storico Lino Vairetti e Sasà
Priore – che accompagnati proprio dai BEZ_DNA, furono ospiti di una rassegna
dedicata proprio alla figura dell’artista Lino Vairetti che ricevette in quell’occasione
un riconoscimento istituzionale, quale premio alla sua carriera artistica, coinvolto in
una serie di eventi, convegni, seminari e workshop nelle Università e nei Palazzi di
Cultura di Taganrog, con grande partecipazione ed attenzione delle Radio e delle
Televisioni di stato, dei mass media in genere e delle autorità locali.
LINO VAIRETTI (frontman degli Osanna)
In Italia e a Cardito i BEZ_DNA (con Lino Vairetti e Sasà Priore), saranno portatori
di un messaggio d’amore e di pace, in difesa della propria terra, delle proprie radici
e delle proprie tradizioni secolari, mettendo in risalto tutte le positività di un territorio
orgoglioso del suo passato, del suo presente e del suo futuro, che crea un ponte tra
il Don e il Mediterraneo.
Ricordiamo che il brano classico più conosciuto al mondo
‘O Sole Mio è stato scritto nel 1898 dal giornalista e scrittore Giovanni Capurro e
dal musicista Giovanni Di Capua che in quel periodo si trovava proprio su quel
territorio a Sud della Russia. Il gruppo BEZ_DNA, formato da Abdrey Zagorevskii e
Dmitrii Davydenko alle chitarre, Eugenii Molchanov alla batteria, Ilia Perepelitsa al
basso e Valentina Poddubnaia alla voce, eseguirà brani e cover dei Led Zeppelin,
AC/DC, Beatles, Deep Purple, Pink Floyd, Nazareth e Genesis, mentre con Lino
Vairetti alla voce e Sasà Priore al piano, eseguiranno brani degli Osanna come:
L’Uomo, A Zingara, Ce Vulesse, There Will Be Time, Everybody’s Gonna See You, Die, Fuje Blues e Fuje ‘A Chistu Paese.
Non mancherà, per l’occasione (come già accaduto a Taganrog), un omaggio anche alla loro tradizione popolare con l’esecuzione del brano “Katyusha”, il cui testo, che parla dell’amore tra una fanciulla ed il suo innamorato sul fronte di guerra, è molto simile al brano ‘O Surdato ‘Nnammurato. Questo è l’umore che sarà portato in forma poetica e musicale a Cardito venerdì 4 maggio 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here