Home Musica e Spettacolo CARDITO- Grande successo per l’evento ‘Musica e stelle’, l’amministrazione impari dagli attivisti

CARDITO- Grande successo per l’evento ‘Musica e stelle’, l’amministrazione impari dagli attivisti

1407
1

Si è svolta ieri nel Parco Taglia la manifestazione denominata ‘Musica e Stelle’ organizzata dal Meetup Cardito. Un evento che ha coinvolto i Meetup dell’area nord di Napoli, tra musica e bagordi ed un inebriante tepore primaverile che ha avvolto i presenti, la rassegna è più che riuscita. Un lavoro certosino ed oculato, quello messo in piedi dagli organizzatori, giusto per citare qualche nome, Angelo Marzano, Gianfranco Del Prete, Cinzia Puzone, Giuseppe Di Palo, Rosamaria Cinquegrana, Francesco Tulino (Meetup Cardito) ed altri ancora. Una partecipazione attiva e fattiva anche sotto il profilo dell’affluenza. Il Parco Taglia fiore all’occhiello del paese, evidentemente non per la scellerata amministrazione, non si vedeva così affollato da illo tempore, è bastato un gruppo di onesti volenterosi che senza chiedere nulla hanno, hanno firmato un 1 maggio 2018 che sicuramente avrà il suo seguito.

 

Luigi Di Maio con gli attivisti Meetup Cardito

 

Ad impreziosire la serata, oltre alla presenza del consigliere regionale Tommaso Malerba, vi erano, il Senatore Sergio Puglia, i neoeletti Vincenzo Spadafora, Conny Giordano e Iolanda Di Stasio, fino al sorpresone finale di Luigi Di Maio. Da sottolineare il toccante momento, il vivido ricordo del compianto Lino Romano, vittima innocente di camorra, riecheggiato grazie ad uno stupendo monologo letto da Ciro Granato. Ma bisogna volare basso, del resto siamo sempre a Cardito, l’impegno non sempre paga, le defaillance non sono mancate, dalla Polizia Municipale che fa finta di non vedere, allo stato pietoso in cui è costretto il Parco Taglia stesso. Proprio qualche settimana fa, la nostra redazione con un video immortalò la scarsa, se non quasi assenza di illuminazione del Parco, ieri infatti, i riflettori non si sono accesi, nonostante, pare, il sopralluogo del Presidente del Consiglio Comunale di Cradito Nunziante Raucci.

 

 

Mentre l’inchiostro virtuale annerisce questo foglio, i soliti turgori provocati dai lacchè abusivi della ‘stampa’ asservita prendono forma, asservita al sindaco del cemento, al sindaco dei permessi, al sindaco delle querele temerarie, al sindaco della legalità fantasma, insomma al solito sindaco, l’ingegnere Giuseppe Cirillo, che di quel Parco non sa proprio che farsene, lì, del resto non serve cemento, ma solo idee, quelle che mancano a questa amministrazione. Purtroppo non mancano solo le idee, ma insieme ad esse manca anche la trasparenza, Cardito avrebbe bisogno quotidianamente di questi eventi, Cardito ha bisogno di gente onesta, Cardito merita altro.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here