Home Sport Ancora incertezze da parte del CTS sulla presenza del pubblico per gli...

Ancora incertezze da parte del CTS sulla presenza del pubblico per gli Europei 2021 di calcio

452
0

Il Comitato Tecnico Scientifico frena: “Non è possibile garantire la presenza del pubblico”
Per gli esperti incaricati di monitorare l’attuale situazione epidemiologica, a causa della sostenuta intensità della circolazione virale, non è valutabile prendere adesso questa decisione sulla disputa delle gare in Italia con il pubblico in presenza.

Euro 2020 si è trasformato in #Euro2021 con un anno di ritardo a casa della pandemia in atto.
Si parte l’11 giugno, con la partita inaugurale che si giocherà a Roma, mentre la fine degli Europei è prevista per l’11 luglio.

Si festeggia il 60° anniversario dalla nascita degli #Europei, e l’#UEFA ha deciso di sperimentare un nuova formula che coinvolgerà 12 città diverse, sorteggiate in modo che ogni coppia ospiti sei gare di un girone, tre a testa.

La formula della competizione sarà la stessa della scorsa edizione con 24 squadre, divise in 6 gironi da quattro nazionali ognuno. Agli ottavi di finale accederanno le prime due di ogni gruppo più le quattro migliori terze. Poi si procederà con i quarti di finale, le semifinali e la finale, tutte in gara unica. In caso di parità di punti prevalgono in ordine: gli scontri diretti, la differenza reti, i gol segnati. Le migliori terze vengono scelte secondo questi criteri: numero di punti, differenza reti, gol segnati, vittorie, fair play, posizione di classifica nelle qualificazioni europee.

Questi sono i gironi :

Gruppo A: Turchia, #ITALIA, Galles, Svizzera
Gruppo B: Danimarca, Finlandia, Belgio, Russia
Gruppo C: Olanda, Ucraina, Austria, Macedonia
Gruppo D: Inghilterra, Croazia, Scozia, Repubblica Ceca
Gruppo E: Spagna, Svezia, Polonia, Slovacchia
Gruppo F: Ungheria, Portogallo, Francia, Germania

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here