Home Cultura Mostra ‘Libertà’, l’artista non vedente Giacomo Pietoso espone ad Assisi una sua...

Mostra ‘Libertà’, l’artista non vedente Giacomo Pietoso espone ad Assisi una sua personale

651
0

Undici giorni di arte pura dedicati al mondo della pittura. L’artista non vedente Giacomo Pietoso espone la sua personale nella città umbra di Assisi. Appuntamento con la mostra dal titolo ‘Libertà’, organizzata dall’ 1 all’ 11 giugno 2023 presso la Sala ex Pinacoteca del Palazzo dei Priori in Piazza del Comune.

L’inaugurazione dell’esposizione prevista in data 1 giugno alle ore 18.00, curata da Anna Esposito e Monica Picardi della Colorando i pensieri edizioni, gode del patrocinio del Comune di Assisi. Interverranno il Sindaco Prof. Ing. Stefania Proietti; l’Assessore al Turismo Fabrizio Leggio e l’Assessore alla Cultura Veronica Cavallucci.

L’artista non vedente, poeta, pittore, scrittore e cantautore, sceglie la città di San Francesco per comunicare al mondo il suo pensiero culturale che inneggia alla libertà. Lo fa attraverso un dipinto manifesto intitolato ‘Il cammino del sole’, realizzato in acrilico su tela Utah, in cui rappresenta l’elogio rivolto a Sorella Madre Terra, su cui si innesta l’immagine stilizzata della Basilica di San Francesco.

Il luogo suggestivo della città di Assisi, definita ‘Seraphica Civitas’, diventa con Pietoso, culla dell’arte che dà valore al sentimento del rispetto e del dono scevro da compromessi.

L’idea del titolo di questa personale è stata ispirata dal premio Vittorio Sgarbi che Giacomo Pietoso ha ricevuto dalla Fondazione del noto critico italiano. Definito nella motivazione del riconoscimento quale “artista che descrive l’essenza e la visione dei pensieri, in modo primario”, il pittore che è anche fondatore del Movimento artistico del Sensazionismo, intende con le sue tele rivendicare la libertà di spogliarsi di tutto il superfluo mostrando il proprio volto, quello vero, con coraggio, proprio come ha insegnato il mite Poverello di Assisi.

L’art exibition di singolare bellezza impreziosirà la sala del Palazzo dei Priori regalando una full immersion nel concetto artistico di libertà sintetizzabie nella massima: ‘Liberi di essere o di non essere, sta a noi scegliere’.

“Con questa personale – dichiara Pietoso – intendo raffigurare la libertà come volontà di esprimere il proprio essere attraverso gli strumenti di cui ciascuno è in possesso. Il valore della libertà è fondante per l’essenza dell’umanità e da artista non vedente, intendo ricordare all’uomo i suoi doveri di essere umano nei confronti del prossimo e di tutto ciò che lo circonda”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here