Home Primo piano CARDITO – C. so Battisti, la costruzione di una fortuna

[VIDEO] CARDITO – C. so Battisti, la costruzione di una fortuna

4988
0

Queste sono le condizioni in cui versa il corso Cesare Battisti, morto da anni e impraticabile da illo tempore. Purtroppo Cardito è un cantiere a cielo aperto, abusivismo cemento e costruttori, pardonner, costruzioni, la fanno da padrona, segno che l’infinito  decennio non si è mai interrotto, anzi, ha cambiato solo il nome dell’attore protagonista, tra il 2016 e il 2017, registriamo: il centro commerciale MD [con fragole del casertano], i lavori a p.zza Madonna delle Grazie, i lavori [privati] di via Roma e via Marconi, rispettivamente avviati dalla Vittorioso srl e dal costruttore G. Mele, ex socio del sindaco Cirillo, insomma il binomio, pubblico-privato, va a braccetto.

Dopo questa piccola parentesi, ritorniamo al punto di partenza, come una sorta di partita a monopoli, ripartiamo dal via; il buon ingegnere Cirillo, nell’ultimo consiglio comunale, durato quasi quanto un cenone di capodanno, sventola all’improvviso, una busta gialla, consegnatagli proprio dal suo staffista, o porta panini, fate vobis, ebbene, tronfio e borioso, il sindaco, comunica che in quella busta c’è l’accordo suggellato proprio con i proprietari del palazzo pericolante , che ha sancito e  decretato la chiusura del c. so Battisti; tra l’altro uno degli eredi del palazzo, fu denunciato dalla Polizia di Stato, perchè colto a fotografare la propria scheda elettorale in cabina durante le elezione del 2015, chissà chi aveva votato, per dovere di cronaca, va ribadito che ricopriva anche il ruolo di presidente di seggio, ma questa è storia.

Il presente invece è questo, così come per piazza Madonna delle Grazie, anche per il corso Battisti, non vi è un cartello di inizio e fine lavori, obbligatorio per legge, vi si può accedere tranquillamente, come mostra il video, non si capisce la spesa impiegata e soprattutto chi dovrà sostenere tale spesa, il sito del Comune non riporta nulla in merito, insomma, chiudiamo parafrasando il buon Ivano Fossati, che in una sua bellissima canzone cantava – La costruzione di un amore – a Cardito invece, laconicamente, qualcuno sta mettendo in atto la costruzione di una fortuna…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here