Home Politica CARDITO – Cirillo: staffisti, promessa mantenuta, ma prima la farsa dei colloqui

CARDITO – Cirillo: staffisti, promessa mantenuta, ma prima la farsa dei colloqui

2444
0
CONDIVIDI

 

 

 

Nicola Di Micco

Ci siamo, domani, 14 luglio, l’ingegnere Cirillo, darà il via ai colloqui per individuare i due staffisti che lo affiancheranno. Sicuramente, come già ribadito da tempo, Nicola Di Micco [in foto] e Nino Brancaccio [in foto copertina, penultimo da destra] saranno i prescelti, su tredici presenti, poverini, andrà in scena la solita farsa,  in politica si sa, vengono prima gli accordi e poi tutto il resto, nonostante l’illegittimità del bando, palesata per iscritto dall’ avv. Marco Mazza; i sicuri staffisti, il bando, non lo avranno nemmeno letto.

Ma la novità è un’altra, il buon Cirillo, non si fa mancare nulla, sì, perché, sono stati esclusi i diplomati, incredibile ma vero, nonostante il bando fosse aperto anche a questi ultimi. Ci viene da ridere, questo è un colpo da grande mago, che solo l’ingegnere più famoso dell’area a nord di Napoli poteva mettere a segno, chapeau,  Giuseppe il mago, ci ha lasciati a bocca aperta. Ricordiamo ai lettori, che quando fu assunto il primo porta panini, Andrea Fischer, che a tutt’oggi, non abbiamo capito ancora cosa faccia, ma sappiamo bene quanto costa [21.075 euro, più straordinari e vari accessori], era solo per diplomati, sì, perché il meritevole Andrea, nel percorso di studi aveva racimolato solo quello, il diploma, visto che, allora come adesso, il posto già era assegnato, cari lettori, il sagace geometra, pardonner ingegnere, ha mantenuto le promesse. Viva la meritocrazia, a Cardito ce n’è tanta, anche questa [manovra] è stata messa in cantiere…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.