Home Cronaca Cardito, concorsi e consensi…come on

Cardito, concorsi e consensi…come on

801
0

Strano ma vero, a Cardito c’è chi si vanta dei disastri, spacciando e vendendo l’inferno come se fosse il paradiso. Stiamo parlando di chi, se non dell’ingegnere più famoso dell’area nord di Napoli, nonché sindaco di Cardito e consigliere della Città metropolitana di Napoli, Giuseppe Cirillo. Il primo cittadino, o meglio l’imperfettissimo, basti vedere consigli comunali ed interviste, del resto come dargli torto, dopo tali limiti e deficienze nell’usare soggetto predicato e complemento, per non parlare dei congiuntivi, ha scelto la sua pagina Facebook, per ricordare ai cittadini, mediante post, che sono iniziati i lavori di ripavimentazione che interesseranno quasi tutte le strade del paese, le piazze, i marciapiedi e che lo stesso addirittura, sarà un modello da imitare, pensiamo seriamente che dopo le deficienze, Cirillo soffra anche di megalomania acuta spastica. Reperire fondi e metterli a servizio della comunità, è il dovere, anzi, l’obbligo che ogni amministrazione ha nei confronti degli elettori e dei cittadini, a Cardito purtroppo, c’è una sola verità, l’ordinario è quello che finalmente si sta realizzando (a sette mesi dalle elezioni, guarda caso) ribadiamo l’ordinario, lo straordinario, argomento dolente per il primo cittadino, è invece la pioggia di cemento che si è abbattuta sul paese da quando lo stesso è a capo dell’amministrazione.

Ma se da un lato il sindaco, con la spocchia di sempre, vanta e decanta il suo ‘operato’, dall’altro non parla, o meglio non dedica un solo post ad un altro argomento che interessa la cittadinanza, il concorso comunale che inizierà domani. A differenza sua, il presidente Vincenzo De Luca, ha fortemente sponsorizzato il mega concorsone bandito dalla Regione Campania, con post ed interviste, ricordando che altri 220 progetti sono stati finanziati dalla stessa Regione, dov’è quindi questa grande magnificenza amministrativa da parte del sindaco carditese? Da Cirillo non ci aspettavamo certamente delle dichiarazioni video, ma quantomeno un post su Facebook, magari poteva chiedere la cortesia di farselo scrivere se proprio non aveva tempo; sarebbe stato importante se lo avesse fatto, sarebbe trasudata così più trasparenza, sgomberando il campo da qualsiasi dubbio o illazione da parte dei maligni.

Ricordiamo che il concorso è stato indetto dal Comune di Cardito nel 2017, atto ad individuare cinque (5) figure, suddivise così: due (2) laureati (categoria D) e tre (3) diplomati (categoria C) ripartiti in, geometra, tecnico informatico ed un amministrativo. In concomitanza, con un concorso bandito dal Comune di Acerra, una carditese, residente a Sant’Arpino (Ce) ma che ha sempre abitato a Cardito, è risultata vincitrice, complimenti. Strano, molto strano, questa anomalia, ci riferiamo al concorso sul Comune di Cardito, era già stata anticipata dalla nostra testata nello scorso articolo e una mezza idea sul perché di questo silenzio ce la siamo fatta, anche perché, non dobbiamo dimenticare che tra staffisti e nomine, l’attuale amministrazione passerà alla storia per gli incarichi elargiti e per il cemento. Prendiamo quindi in prestito le parole del sindaco Cirillo “come si dice quel detto che dice” vuoi vedere che a pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzecca?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here