Home Attualità Pillola Anti-Covid, probabile arrivo in Italia dopo Natale

Pillola Anti-Covid, probabile arrivo in Italia dopo Natale

127
0

Sarebbe il primo farmaco antivirale contro l’infezione da Sars Covid-19. Anche l’Italia attende la pillola dedicata alla cura domiciliare contro il virus che attanaglia ormai il mondo.

Verrebbe somministrato entro i cinque giorni dal riscontro di positività di un paziente, che abbia a suo carico qualche patologia tale da essere considerata fattore di rischio. Consigliabile la somministrazione istantanea a seguito di un tampone positivo, in dose di 800 milligrammi 2 volte al giorno in pazienti Covid adulti non ospedalizzati.

Il farmaco orale vede due colossi lavorare per la sua diffusione sul mercato: Pfizer e Merck, che sottolineano risultati curativi sorprendenti. Molnupiravir, che è ancora al vaglio degli enti regolatori internazionali, fra cui l’americana Fda e l’euroepa Ema, nei test clinici ha dimezzato il rischio di ricovero in ospedale o di decesso per le persone colpite dal Covid in forma lieve o moderata.

Nicola Magrini, direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco, nel programma “e-Venti” su Sky, ha dichiarato: “La valutazione sarà fatta anche a livello centrale nei prossimi giorni per i 2 farmaci. Anche in Gran Bretagna dove è stato autorizzato il farmaco non è però ancora disponibile. In Italia potrebbe arrivare dopo Natale”.

Quanto alla fascia infantile, Magrini ha affermato: “A fine mese, forse il 29, l’Ema deciderà sul vaccino alla fascia d’età 5-11 anni e il responso verosimilmente sarà positivo. Conseguiranno politiche vaccinali successive. La campagna andrà fatta con garbo e gradualità e sarà necessaria per fare capire l’utilità di questa vaccinazione anche con il coinvolgimento di pediatri e medici di famiglia. E’ probabile che il vaccino anti-Covid sia somministrato annualmente come quello influenzale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here