Home Musica e Spettacolo “Tempo di ricominciare”, il singolo degli Artisti Uniti a supporto della categoria

“Tempo di ricominciare”, il singolo degli Artisti Uniti a supporto della categoria

224
0

Il 17 Giugno sarà pubblicato, su tutte le piattaforme social e YouTube, il videoclip del brano “Tempo per ricominciare” di “Artisti Uniti” ideato nel periodo di quarantena, con la regia e montaggio di Amedeo Staiano. Con la direzione artistica e l’arrangiamento di Flex Aiello, testo di Sara Montesanto e Joe Romano con la collaborazione di Vivian Grillo, Mattewh Picone e Jessica Cacciapuoti. 46 gli artisti che ne hanno preso parte:

"Tempo per ricominciare" di Artisti Uniti ideato nel periodo di quarantena, racconta del malessere sociale che abbiamo…

Pubblicato da Tempo per ricominciare su Mercoledì 17 giugno 2020
Link del videoclip

Sara Montesanto e Flex Aiello

CANTANTI – Brunello Canessa, Savio Arato, Salvatore Lampitelli (Sabba), Vivian Grillo, Sara Montesanto, Joe Romano, Tony D’Alessio, Ciro Salatino, Luigi Sica, Laura Ammendola, Alessia Cacciapuoti, Jessica Cacciapuoti, Francesca della vecchia (Anidride), Anike, Annamaria Bozza, Crizia Colonna, Diego Sommaripa, Elio Arcieri, Enrico Bellotta, Francesca Gaudiero, Giovanna Ferrara, Giusy Frecciarulo (Giusy Freccia), Isabella Alfano, Mattewh Picone, Nello Amato, Salvio Mucci, Vincenzo Castello, Alessandro Paternisi. MUSICISTI – Flex Aiello (chitarra), Mauro Spenillo (piano), Francesco Del Prete (batteria), Luigi Ciaramella (Batteria), Lele Sabella (Batteria), Valerio Fluido Celentano (basso), Angiolo Pierantoni (Chitarra), Corrado Calignano (basso), Emiliano Marshall Russo (piano), Gennaro Paone (chitarra), Mariano Della Morte (sax soprano), Carlo Montesanto (tammorra), Mariano Barba Jr. (batteria), Mario Uryo Urciuoli (basso), Renato Tassiello (batteria), Roberto De Rosa (basso), Roberto Frattini (chitarra), Salvatore Torregrossa (piano).

Il testo del brano racconta del malessere sociale che abbiamo vissuto come popolo e continuiamo a vivere come artisti, ma anche della voglia di ricominciare. I proventi ricavati dagli eventuali diritti di autore, saranno devoluti al fondo/ente che andiamo ad esporre. Dall’imperativo “voglia di ricominciare”, è cresciuto sempre più il desiderio di cercare un’idea, per risolvere l’asfissiante situazione e sensazione di impotenza che gli artisti stanno vivendo. Così nasce il progetto ideato da Flex Aiello e Sara Montesanto, che si divide in più fasi:

FASE 1 – Un progetto finalizzato all’analisi finanziaria, con soluzioni e interazioni tra le parti in tutte le forme intersecanti (artisti/addetti ai lavori vs datore di lavoro, artisti/addetti ai lavori/datore di lavoro vs Stato).

La creazione di un sistema di supporto e finanziamento della categoria spettacolo e intrattenimento, un reddito di mantenimento. Creare un circolo economico quasi auto alimento che non vada a gravare sulle tasche di nessuna categoria contribuente, ma dia equità e pari opportunità di inquadramento, eliminando il nero. Tale manovra di regolarizzazione converrebbe a tutte le parti in questione. FASE 2 – Creazione di una piattaforma digitale che consenta un’interazione tra i soggetti facenti parte di essa, in grado di azzerare e/o limitare costi, tempi, distanze, e soprattutto dia la possibilità di vendere e pubblicizzare la propria arte in tutto il mondo in tempo reale. Progetto ambizioso ma con fondamenti fattibilissimi e realizzabili sin da subito.

FASE 3 – Una volta che il punto 1 e il punto 2 saranno operativi e sarà possibile creare manifestazioni con assembramenti senza distanziamento sociale imposto, partirà un Tour di concerti finalizzati a ringraziare tutti coloro che, attuando tale modello, ci hanno trasformato da CATEGORIA “INVISIBILE” a “VISIBILE” e fungerà anche da vetrina per tutta la categoria. Ogni regione che ospiterà una tappa del Tour avrà diritto ad accedere ad una quota dal fondo per coprire i costi dell’organizzazione dell’evento. Il tutto sarà NO PROFIT (no Siae, no tassa occupazione suolo pubblico ecc…) esclusi gli addetti all’allestimento della struttura (palco/struttura, impianto audio/luci, tecnici audio/luci, backline) che percepiranno i loro compenso. La speranza è che questo progetto susciti lo stesso interesse che il mondo intero ha sempre avuto nei confronti delle fondamenta sulla quale si basa la nostra storia culturale, musica, scultura, pittura, letteratura, architettura, opere, l’arte in tutte le sue forme…. senza di essa l’Italia non sarebbe la stessa. E’ possibile trovare il progetto, riferimenti, contenuti e contatti, sulla pagina Facebook “TEMPO PER RICOMINCIARE”, che in soli 4 giorni dalla sua creazione ha già avuto il consenso di circa 1000 persone e continuano ad aumentare, le cui opinioni più disparate si uniscono in una sola voce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here